Il contesto della scuola

Il quartiere Posillipo è essenzialmente un quartiere residenziale per la media e alta borghesia con nuclei storici di abitanti, per lo più figli di ex pescatori ed agricoltori, nelle zone del Casale, di Parco Carelli, di Largo Sermoneta, di via Manzoni e di Marechiaro. Accanto alle grandi ville ed ai palazzi storici, vi sono molti parchi residenziali con abitazioni di lusso. Ma sono anche molto diffuse le abitazioni costruite negli anni '50 con il sistema delle cooperative, che accolgono famiglie medio borghesi. Due i teatri privati (Padri Dehoniani e Denza), un cinema, molti ristoranti, bar, pub e discoteche frequentate dai nostri alunni più grandi. Molte ed attive sul territorio le parrocchie, che svolgono attività di doposcuola, di aggregazione, di volontariato e di preparazione alla Comunione e alla Cresima. Buona anche la situazione degli impianti sportivi: il Virgiliano con le sue attrezzature e il Circolo Posillipo che rappresentano i poli per le discipline atletiche e nautiche. A questi si aggiungono palestre private per adulti e quelli delle scuole gestite da associazioni genitori per i bambini ed i ragazzi. Diffuse sono anche le scuole private di calcio e di tennis. Il verde pubblico, in relazione alla media della città non è scarso: il parco Virgiliano, tra i più belli in Europa per lo splendido panorama e le ricchezze della flora mediterranea e piazza Salvatore di Giacomo costituiscono i due polmoni principali, insieme con il Mausoleo. Molto il verde privato di ville e parchi. Piuttosto scarsa la manutenzione e la pulizia delle strade e degli edifici pubblici. Abbastanza presenti le forze dell'ordine sul territorio, parecchie le associazioni culturali, ambientaliste, benefiche che operano con successo. Si segnala la difficoltà per gli abitanti del quartiere di accedere liberamente al mare, per la privatizzazione degli accessi.